top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreFLAVIO DALL'OSTO

Come impostare la stazione di lavoro per migliorare la postura: Parte 1

C'è un aspetto estremamente importante che puoi controllare per mantenerti produttivo e confortevole ovunque lavori: l'organizzazione del tuo spazio. Adattare il posto di lavoro alle esigenze del lavoratore è un concetto noto come ergonomia.





L’obiettivo dell’ergonomia è organizzare il posto di lavoro in base alle tue esigenze, indipendentemente dal tipo di lavoratore che sei o dal tipo di spazio in cui lavori. Ogni corpo è diverso e ogni persona ha esigenze uniche quando si tratta di organizzare la postazione di lavoro più adatta a sé. È un dato di fatto che non indossiamo tutti lo stesso numero di scarpe, quindi perché dovremmo aspettarci che tutti si adattino allo stesso spazio di lavoro?



Quando pensi all'ergonomia della tua postazione di lavoro, considera la configurazione di quanto segue:

  • Sedia

  • Scrivania o piano di lavoro

  • Schermo del computer

  • Tastiera

  • Mouse

Ogni elemento deve essere posizionato in una posizione che consenta al corpo di essere correttamente allineato (Pensa alle gomme di un'auto per farti un'idea) Se gli pneumatici non sono allineati correttamente, l'auto deve lavorare molto di più per muoversi e, nel tempo, ciò causerà danni all'auto. Allo stesso modo, se il tuo corpo non è correttamente allineato, potresti iniziare a provare disagio o addirittura dolore, che se ignorato potrebbe causare lesioni. Se ti senti a disagio mentre lavori, dovresti prendere in considerazione la possibilità di modificare la disposizione del tuo spazio di lavoro.


Il cambiamento potrebbe richiedere attrezzature speciali, anche se non necessariamente. Hai bisogno di un poggiapiedi? Una scatola robusta svolge perfettamente questa funzione. Hai bisogno di elevare lo schermo del tuo computer? Usa un libro grande! In definitiva, uno spazio di lavoro ergonomico dovrebbe aiutarti a sentirti al meglio quando svolgi attività quotidiane come sederti, stare in piedi, scrivere o parlare al telefono. Anche i piccoli cambiamenti possono avere un grande impatto sul modo in cui ti senti.

Uno spazio di lavoro ergonomico ti aiuterà a evitare disagi, ma è altrettanto importante prenderti cura di te stesso durante tutta la giornata lavorativa.

Ricordati di fare delle pause per stare in piedi, fare stretching o camminare.

Assicurati anche di far riposare gli occhi guardando di tanto in tanto un punto lontano nella stanza o guardando fuori dalla finestra.

Combinare un posto di lavoro ergonomico con abitudini di lavoro sane può aiutare a proteggere il corpo da fastidi e dolori, affaticamento degli occhi o dallo sviluppo di disturbi muscoloscheletrici come stiramenti muscolari o tendiniti. Ciò è particolarmente importante quando lavori da casa, dove probabilmente non avrai accesso a una tradizionale configurazione da ufficio. Anche se lavorare sul divano o a letto può essere comodo per brevi periodi, col tempo queste posizioni possono essere dannose e non sono consigliate.

Ovunque lavori, vale la pena dedicare del tempo a organizzare la tua postazione di lavoro per renderla adatta, efficiente e confortevole, poiché anche semplici regolazioni possono fare molto per rendere il lavoro più confortevole e produttivo.

Se le cose non vanno bene, ciò può aumentare lo stress e il disagio, quindi vale la pena organizzare correttamente lo spazio di lavoro e dedicare del tempo alle pause durante la giornata lavorativa.

Se hai domande sull'ergonomia del tuo spazio di lavoro, parla con noi tramite il contact form


Fonte Medbridge

30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page